Twitter
Google plus
Facebook
Vimeo
Pinterest

Fluid Edge Themes

Title Image

SETTORE INDUSTRIALE

Rivestimenti per settore industriale

Le applicazioni dei rivestimenti sono in continua evoluzione e continuo miglioramento grazie alla costante ricerca sul settore. I vantaggi di un rivestimento si misurano in minori costi di manutenzione dei macchinari, performance produttive migliori, aumento della vita media delle attrezzature e un ambiente lavorativo più salubre grazie all’assenza di lubrificanti e solventi.

Grazie ad una crescente esperienza in campo di rivestimenti anticorrosivi, su settori dove le priorità sono stress termico, chimico e fisico,
offriamo una gamma di rivestimenti perfezionati per resistere in continuo alla temperatura di 260°C garantendo stabilità protettiva dalla corrosione.
Grazie ad una crescente esperienza in campo di rivestimenti anticorrosivi, su settori dove le priorità sono stress termico, chimico e fisico, offriamo una gamma di rivestimenti perfezionati per resistere in continuo alla temperatura di 260°C garantendo stabilità protettiva dalla corrosione. La gamma comprende inoltre un rivestimento che oltre ad avere una eccellente resistenza a stress termico ha la proprietà di essere antistatico. Per il settore alimentare offriamo alcuni rivestimenti certificati per contatto diretto con acqua potabile, grazie alle eccellenti proprietà anticorrosive e alla presenza di PTFE in superficie permettono  al rivestimenti di mantenersi pulito grazie alle sue proprietà antiaderenti.
I rivestimenti autolubrificanti che silicon propone  offrono molteplici soluzione nel mercato. La presenza di un rivestimento su due meccanismi in movimento garantisce la funzionalità indipendentemente dalla sua lubrificazioni. Nel caso l’olio lubrificante o grasso perdesse le sue proprietà a causa del passare degli anni o di ambienti particolarmente sfavorevoli, il rivestimento garantirà comunque la funzionalità riducendo il rischio di impedimento.
Campi di applicazione

Gomma e plastica

Lavorazione legno

Meccanica e automazione

Aerospaziale

Processi alimentari

Chimica industriale

Gomma e plastica

Lavorazione legno

Meccanica e automazione

Aerospaziale

Processi alimentari

Chimica industriale

Aerospaziale

Processi alimentari

Chimica industriale

Gomma e plastica

Meccanica e automazione

Lavorazione legno

ElasTech

Famiglia: Siliconi           Polimero di base: Elastomero Siliconico
ElasTech è un trattamento Silicon Tech di rivestimento con elastomero siliconico per tutte le superfici, destinato a manufatti utilizzati nell’industria. Le attrezzature che Silicon Tech ha perfezionato, al fine di ottenere anche questo risultato, offrono un prodotto di alta qualità con buona resistenza termica, chimica e alle abrasioni. La vastissima gamma di materie prime, inoltre, ci permette di soddisfare innumerevoli richieste anche per le proprietà antiaderenti nei confronti di parti meccaniche in movimento, su macchinari o esposte a materiali appiccicosi. Con adeguati spessori è possibile limitare rumori dovuti alle vibrazioni, rivestendo le parti a contatto con i pezzi in movimento. Il rivestimento ha anche un valore estetico, grazie alla vastissima gamma di colori e di finiture, diventando gommoso e morbido al tatto.

Antiaderente

Anticorrosione

Alte temperature

Durata nel tempo

Durezza superficie

Statichem strati
Formula
E’ un fluoropolimero, derivato dal capostipite PTFE, il suo nome chimico è tetrafluoroetilene per fluorato.
Resistenza
E’ un termoplasto e pertanto fornisce un rivestimento con una superficie non porosa, con basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica. Inoltre, può lavorare alla temperatura continua di 260°C. Offre la capacità di ottenere rivestimenti fino a 150 micron ed oltre con pochi strati.
Superficie
E’ resistente ad una gamma ancor più vasta di prodotti chimici rispetto al FEP e si può dire che le sue proprietà meccaniche, elettriche e termiche, sono simili a quelle della resina PTFE.
Corretto utilizzo
I manufatti trattati con questo rivestimento hanno ottime caratteristiche di resistenza e quindi possono essere maneggiati agevolmente. Si raccomanda, tuttavia, di fare attenzione agli attriti con eventuali prodotti metallici in fase di assemblaggio
Corretta manutenzione
Il rivestimento presenta una valida potenzialità antiaderente, questo facilita la pulizia dello stesso pur essendo esposto in ambienti sporchi,
è importante tuttavia controllare periodicamente che il rivestimento non presenti patine superficiali che potrebbero impedire il passaggio delle correnti elettrostatiche. Nei primi mesi di utilizzo dell’impianto, si consiglia il controllo periodico del rivestimento per verificare se rimane pulito o se necessita di manutenzione programmata al fine di ridurre l’esposizione di rischio.
Usura e ripristino
I rivestimenti sono soggetti ad usura. Il deterioramento del rivestimento riduce gradualmente le peculiarità di antiaderenza e anticorrosione. Nel primo caso a discapito del prodotto lavorato e nel secondo caso a discapito del supporto stesso. E’ possibile ripristinare le funzionalità dei supporti, anche in maniera programmata, ritornando gli stessi alla Silicon Tech che ne eseguirà il recupero totale tramite scomposizione del vecchio rivestimento, sabbiatura in SA3 e nuovo ciclo di rivestimento.

HotChem

Famiglia: Fluoropolimeri                Polimero di base: PFA
HotChem è un trattamento Silicon Tech di rivestimento termoplastico per superfici metalliche destinati a manufatti utilizzati nell’industria chimica. Si presta efficientemente per il trattamento di superfici che devono essere esposte ad alte temperature. E’, quindi, particolarmente indicato nelle lavorazioni con necessità di anticorrosione e resistenza alle alte temperature.

Anticorrosione

Antiaderente

Alte temperature

Durata nel tempo

Durezza superficie

hotchem strati
Formula
E’ un fluoropolimero, derivato dal capostipite PTFE, la sua formula formula è tetrafluoroetilene per fluorurato, sotto forma di polvere parzialmente cristallina.
Superficie
E’ un termoplasto e fornisce un rivestimento con superficie non porosa, con basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica.
Resistenza
I rivestimenti in PFA possono essere usati continuativamente a temperatura di 260°. Offre la capacità di ottenere rivestimenti fino a 150 micron. E’ resistente ad una gamma ancor più vasta di prodotti chimici rispetto al PEF.
Corretto utilizzo
I manufatti trattati con questo rivestimento hanno ottime caratteristiche di resistenza e quindi possono essere maneggiati agevolmente. Si raccomanda, tuttavia, di fare attenzione agli attriti con eventuali prodotti metallici in fase di assemblaggio
Corretta manutenzione
E’ possibile effettuare la pulizia con solventi e acqua calda a pressione purché a distanza non ravvicinata. Per manutenzioni particolari si consiglia di contattare Silicon Tech per una comparazione tecnica.
Usura e ripristino
I rivestimenti sono soggetti ad usura. Il deterioramento del rivestimento riduce gradualmente le peculiarità di antiaderenza e anticorrosione. Nel primo caso a discapito del prodotto lavorato e nel secondo caso a discapito del supporto stesso. E’ possibile ripristinare le funzionalità dei supporti, anche in maniera programmata, ritornando gli stessi alla Silicon Tech che ne eseguirà il recupero totale tramite scomposizione del vecchio rivestimento, sabbiatura in SA3 e nuovo ciclo di rivestimento.

StatiChem

Famiglia: Fluoropolimeri                Polimero di base: PFA
StatiChem è un trattamento Silicon Tech di rivestimento termoplastico per superfici metalliche, destinato a manufatti utilizzati nell’industria chimica. Si presta efficientemente per il trattamento di superfici che consentano di abbattere la scarica elettrostatica. E’, quindi, particolarmente idoneo nelle lavorazioni con presenza di acidi corrosivi e dove è necessario abbattere le cariche elettrostatiche in presenza delle alte temperature (secondo normativa).

Antiaderente

Anticorrosione

Alte temperature

Durata nel tempo

Durezza superficie

Statichem strati
Formula
E’ un fluoropolimero, derivato dal capostipite PTFE, il suo nome chimico è tetrafluoroetilene per fluorato.
Resistenza
E’ un termoplasto e pertanto fornisce un rivestimento con una superficie non porosa, con basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica. Inoltre, può lavorare alla temperatura continua di 260°C. Offre la capacità di ottenere rivestimenti fino a 150 micron ed oltre con pochi strati.
Superficie
E’ resistente ad una gamma ancor più vasta di prodotti chimici rispetto al FEP e si può dire che le sue proprietà meccaniche, elettriche e termiche, sono simili a quelle della resina PTFE.
Corretto utilizzo
I manufatti trattati con questo rivestimento hanno ottime caratteristiche di resistenza e quindi possono essere maneggiati agevolmente. Si raccomanda, tuttavia, di fare attenzione agli attriti con eventuali prodotti metallici in fase di assemblaggio
Corretta manutenzione
Il rivestimento presenta una valida potenzialità antiaderente, questo facilita la pulizia dello stesso pur essendo esposto in ambienti sporchi,
è importante tuttavia controllare periodicamente che il rivestimento non presenti patine superficiali che potrebbero impedire il passaggio delle correnti elettrostatiche. Nei primi mesi di utilizzo dell’impianto, si consiglia il controllo periodico del rivestimento per verificare se rimane pulito o se necessita di manutenzione programmata al fine di ridurre l’esposizione di rischio.
Usura e ripristino
I rivestimenti sono soggetti ad usura. Il deterioramento del rivestimento riduce gradualmente le peculiarità di antiaderenza e anticorrosione. Nel primo caso a discapito del prodotto lavorato e nel secondo caso a discapito del supporto stesso. E’ possibile ripristinare le funzionalità dei supporti, anche in maniera programmata, ritornando gli stessi alla Silicon Tech che ne eseguirà il recupero totale tramite scomposizione del vecchio rivestimento, sabbiatura in SA3 e nuovo ciclo di rivestimento.

Rivestimenti ceramici

per settore industriale

Il rivestimento ceramico che Silicon Tech propone nel settore industriale è di natura totalmente diversa sia dai fluoropolimeri che dai siliconi grazie ad una eccellente resistenza alle abrasioni. La sua struttura è molto dura e le proprietà antiaderenti sono decisamente interessanti. Offre un’ottima alternativa ai normali olii siliconici o cere distaccanti per lo smodellamento di qualsiasi materiale composito, (vetroresina, carbonio materiale plastico).
È applicabile su molti metalli e con un particolare primer è possibile applicarlo anche su stampi di natura diversa dal metallo (es. carbonio, vetroresina ecc..)
Il rivestimento ceramico è in grado di soddisfare alcuni centinaia di cicli prima di essere rimosso e riapplicato nello stesso stampo.
Caratteristiche:

Resistente a +350°C

Spessore max di 40 micron

Vasta gamma di colori

Rivestimenti ceramici

per settore industriale

Il rivestimento ceramico che Silicon Tech propone nel settore industriale è di natura totalmente diversa sia dai fluoropolimeri che dai siliconi grazie ad una eccellente resistenza alle abrasioni. La sua struttura è molto dura e le proprietà antiaderenti sono decisamente interessanti. Offre un’ottima alternativa ai normali olii siliconici o cere distaccanti per lo smodellamento di qualsiasi materiale composito, (vetroresina, carbonio materiale plastico).
È applicabile su molti metalli e con un particolare primer è possibile applicarlo anche su stampi di natura diversa dal metallo (es. carbonio, vetroresina ecc..)
Il rivestimento ceramico è in grado di soddisfare alcuni centinaia di cicli prima di essere rimosso e riapplicato nello stesso stampo.
Caratteristiche:

Resistente a +350°C

Resistente a +350°C

Resistente a +350°C

Settore

alimentare